La Scimmia Urlatrice

Io urlo, tu leggi!

Parlamento : Storia di una lunga tradizione

Parlamento storia di una lunga tradizione

Deputati inglesi in una seduta della Camera dei Comuni

Anche se il termine Parlamento nasce in Francia il suo significato moderno viene acquistato in Inghilterra. Nasce nel 1239 dal distaccamento dalla «curia regis» di un alto tribunale, articolato in camere a seconda delle funzioni giudiziarie esercitate (chambre des requetes, chambre des enquetes, chambre des plaids, chambres, chambre de la tournelle). A partire dal 1258 il nome viene assunto, in Inghilterra, dall’assemblea di baroni del regno, che aveva la funzione di controllo dell’operato del re, come aveva sancito la «Magna Charta». Tuttavia la natura del Parlamento inglese cambia verso intorno al XV sec. con l’apertura ai rappresentanti nominati dalle contee: si ebbe in tal modo un ordinamento che prevedeva due camere (bicamerale): da una parte i nobili, che avevano il diritto ereditario di sedere in Parlamento; dall’altra i non nobili che sedevano in Parlamento tramite mandato elettivo.

Così il parlamento riuscì ad unire agli antichi caratteri di alta corte di giustizia, quelli che altrove appartenevano agli organismi elettivi (cortes, stati): diveniva non solo un’alta corte nobiliare di controllo sul sovrano, ma anche assemblea di rappresentanza dei ceti. Il re era “costretto” a governare con il Parlamento e a sottoporre a quest’ultimo (suddiviso nelle assemblee dei Pari e dei Comuni) le sue richieste di tasse. Da ciò deriva quel lungo percorso istituzionale che portò il sistema inglese a diventare una monarchia parlamentare, attraverso la Rivoluzione Puritana e la Gloriosa Rivoluzione del Seicento.

In Francia la sua evoluzione mantenne i caratteri di organo giudiziario controllato dai nobili: tredici parlamenti furono costituiti come concessione alla nobiltà di varie provincie, anche se quello di Parigi rimaneva il più importante. I membri che costituivano il corpo del Parlamento erano di nomina regia su proposta dello stesso Parlamento. Tuttavia a partire dal Cinquecento gli uffici di parlamentare divennero venali (si potevano acquistare). I Parlamenti francesi furono una roccaforte del potere nobiliare che si esercitava anche nei confronti del re, i cui decreti erano soggetti alla loro legislazione.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on April 14, 2015 by in Curiosità, Storia and tagged , , , , , , , , , .
%d bloggers like this: